La Nascita


La società Sciotaim è nata ufficialmente il 13 settembre 2000 come società affiliata al Centro Sportivo Italiano, ma la squadra di basket che la rappresenta è nata nell'autunno del 1998 con il nome di Polisportiva San Giorgio legata all'omonima società polisportiva con sede a Rio Saliceto (RE). Ecco l'esatta cronologia dei fatti:

Anno Sportivo 1998-1999
Sei persone si sono incontrate in quel di Migliarina di Carpi. Il locale che ha tenuto in grembo Sciotaim era il Bla-Bla. Moro (Simone Morini), ansioso di riprendere a calcare la gomma delle piccole palestre della bassa, raduna chi secondo lui poù aiutarlo nel realizzare la sua idea. Con lui:

Da questa serata l'accordo e le strette di mano di rito: un gruppo di ex-giocatori sta per scrivere la storia.

Anno Sportivo 1999-2000
La squadra si divide in 2 parti (si staccarono i giocatori di Rio Saliceto fatta eccezzione per Cimmi), sempre sotto l'ala protettrice della Polisportiva S.Giorgio, e da qui la necessità di un nuovo nome (le squadre di basket erano di fatto 2) per il team composto dai fondatori della squadra dell'anno precedente. Il nome scelto fu SCIOTAIM.

Anno Sportivo 2000-2001
Taglio netto con la Polisportiva S.Giorgio. Simone Morini passa da semplice responsabile a presidente della neonata Unione Sportiva Sciotaim riconosciuta dal Centro Sportivo Italiano come società autonoma.

Anno Sportivo 2001-2002
Sull'onda di entusiasmo del progetto Sciotaim ormai avviato e a pieno regima, nasce una squadra di calcio a 5 denominata "Sciotaim Fly Down" capeggiata dall'ex-cestista di Correggio Catte (Fabio Catellani). Sciotaim passa così da "Unione Sportiva" a "Polisportiva".

Anno Sportivo 2003-2004
Finisce l'avventura con il campionato amatoriale. Sciotaim Fly Down si stacca ma decide di mantenere il proprio, glorioso, nome. Sciotaim diventa un'Associazione Sportiva affiliata alla FIP con un proprio Statuto approvato dallo Stato Italiano e dalla FIP stessa, viene rilasciata la Partita Iva e si aprono le porte finelmanete alle sponsorizzazioni e alle pubblicità che consentono di usufruire del Palazzetto dello Sport di Campagnola Emilia.
A.S. Sciotaim diventa l'alternativa cestistica Campagnolese al Basket Campagnola, società storica e finora incontrastata. Finora...

Anno Sportivo 2006-2007
Molti giovani tesserati del Basket Campagnola, stanchi della mancanza di sbocchi verso categorie più prestigiose, propongono a Sciotaim di entrarne a far parte. visto l'elevato numero di iscritti vengono formate 2 squadre che parteciperanno a 2 campionati distinti: FIP e UISP (quest'ulimo amatoriale). Promotori di questa svolta sono Moro (Simone Morini, presidente di Sciotaim) e Bonda (Mauro Bondavalli), quest'ultimo in prima linea nell'organizzare il nuovo gruppo.